Date & Time is TBD | Location is TBD

Armonia Capricciosa di Suonate Musicali per Mandolini

Musica del XVIII secolo per mandolini italiani
No registration is necessary for this event.
Armonia Capricciosa di Suonate Musicali per Mandolini

Time & Location

Date & Time is TBD
Location is TBD

About The Event

Armonia Capricciosa di Suonate Musicali per Mandolini

Musica del XVIII secolo per mandolini italiani​

ENSEMBLE BASCHENIS

Musiche per mandolino e basso continuo del XVIII secolo

  • Marco Luca Capucci, mandolini barocchi
  • Alessandra Milesi, violoncello
  • Giorgio Ferraris, liuto, tiorba e chitarra

Programma:

  • Francesco Piccone (1735)
  • Sinfonia in do maggiore per mandolino e basso (Allegro, Grave, Vivace)*
  • Giovanni Battista Sammartini (1700-1775)
  • Sonata Per Armandolino (Allegro, Andantino, Grazioso)*
  • Carlo Arrigoni (1697-1744)
  • Sonata à Mandolino e Basso (Preludio, Allegro, Adagio, Allegro)*
  • Bartolomeo Bortolazzi (1771-1820)
  • Tema con variazioni “Nel cor più non mi sento” per mandolino e chitarra**
  • Domenico Scarlatti (1685-1757)
  • Sonata n° 54 (K 89) (Allegro, Grave, Allegro)**
  • Antonio Vivaldi (1678-1742)
  • Concerto per mandolino archi e cembalo (riduzione per mandolino e basso continuo) (Allegro, Largo, Allegro)***

*Brani con la mandola (mandolino lombardo)

**Brani con il mandolino bresciano

***Brani con il mandolino napoletano

Strumentisti:

Marco Luca Capucci si è diplomato in mandolino al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e ha compiuto regolari studi accademici, anche come violinista; è inoltre diplomato in tromba al Conservatorio di Milano. Si occupa da anni della divulgazione della musica mandolinistica attraverso concerti, pubblicazioni e corsi didattici; interessato al repertorio storico, suona diversi tipi di mandolino barocco, tra cui quello napoletano, quello bresciano e la mandola. Ha inoltre collaborato con diverse orchestre tra cui l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi e la Costa Ensemble di Vigevano. Ha inciso per la DUCALE tre CD sul repertorio settecentesco per mandolino e basso continuo e due dischi sul repertorio originale violino e mandolino per la CONCERTO. E’ stato titolare della cattedra di mandolino antico e moderno presso la Scuola Civica di Musica “Claudio Abbado” di Milano; organizza attività musicali per il Comune di Milano.

Alessandra Milesi, diplomata in violoncello con Roberto Caruana, si è perfezionata con Dieter Stieler alla Hochschule di Monaco; ha inoltre seguito corsi di violoncello barocco tenuti da Christophe Coin, Caroline Boersma e Roberto Gini. Selezionata per l'Orchestra Giovanile Italiana, ha collaborato con l'Orchestra RAI di Milano, l'Orchestra Sinfonica Abruzzese, l'Orchestra Concerto diretta da Roberto Gini e con diverse formazioni cameristiche. Docente di violoncello, si è laureata in Psicologia all’Università di Torino con una tesi riguardante gli aspetti neuropsicologici della musica. Ha inciso per Ducale e Concerto. Alterna l’attività di violoncellista con quella di psicoterapeuta.

Giorgio Ferraris, dopo gli studi universitari in Economia, si è diplomato in chitarra presso il Conservatorio di Milano, dove ha studiato anche composizione, e in liuto a Verona. Collabora con diverse formazioni specializzate in musica antica; ha fatto parte dell’Orchestra del Teatro alla Scala e della RAI di Milano per la realizzazione di opere barocche. E' stato docente presso la Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado” e la Civica Scuola di Liuteria di Milano. Nel 1996 è stato consulente dell’Accademia Carrara di Bergamo per la mostra sul pittore Evaristo Baschenis (1617-1677); sul rapporto tra Caravaggio e Baschenis, ha svolto attività divulgativa con articoli e conferenze in Italia e all’estero. Ha inciso per Ducale e Concerto.

Ensemble Baschenis. Fondato nel 1993 da Giorgio Ferraris, Marco Luca Capucci e Alessandra Milesi, svolge la sua attività nell’ambito della musica antica basando il lavoro su una rigorosa ricerca filologica della strumentazione, della prassi esecutiva e della rivalutazione del repertorio originale. Nel corso degli anni, con la collaborazione fissa di strumentisti, danzatori, cantanti e gruppi vocali, ha sviluppato vari programmi sulla vocalità rinascimentale e barocca, sulla danza rinascimentale e sul repertorio mandolinistico del secolo XVIII.

No registration is necessary for this event.

Share This Event