Ballate,

tra Musica & Poesia 

 
January 19, 2019 at 4pm
 
Casa Museo Boschi Di Stefano
Milano

"Non dovresti conoscere la disperazione se le stelle scintillano ogni notte..." -- Emily Brontë

Claudia Conti, mezzosoprano

Maurizio Carnelli, pianoforte

Programma

 

  • Les baricades Mistérieuses - F. Chopin

  • Polacca in Sol minore op. post. - F. Chopin

  • "Addio Roma" da L'incoronazione di Poppea  - C. Monteverdi

  • Sonata in Mi maggiore K.380 - D. Scarlatti

  • Valzer in Mi maggiore op. post - F. Chopin

  • Les Charmes - F. Couperin

  • Preludio in La maggiore op. 28 n. 7 - F. Chopin

  • Recitativo e aria "When I am laid" da Dido and Aeneas - H. Purcell

  • Sonata in Do maggiore K.159 - D. Scarlatti

  • Mazurka in Do maggiore op. 67 n.1 - F. Chopin

  • Notturno in La minore n. 4 - F. Poulenc

  • Aria "Va, laissez couler mes larmes" dal Werther - J. Massenet 

  • Mazurka op. 67 n.1 - F. Chopin

--

Claudia Conti, mezzo soprano

Mezzosoprano brillante, dopo gli studi di danza classica e moderna con Micha Van Hoocke, si perfeziona alla scuola Civica di Musica di Milano "Claudio Abbado" con il maestro Diego Fratelli in polifonia rinascimentale e con il maestro Luca Gorla approfondendo il repertorio classico operistico. Attualmente studia tecnica ed interpretazione vocale con il baritono Fulvio Bettini, e il repertorio barocco con il contralto Sara Mingardo. Ha partecipato a masterclass con Alessandro Quarta, Romina Basso, Janet Perry, Mara Galassi. 

Con l'Orchestra di Milano "Claudio Abbado" ha cantato come solista nello "Jephte" di G. Carissimi e in Oratori di L. Rossi oltre alla "Messa in Do maggiore" di Beethoven nella Rassegna Musicale "San Fedele in Musica" di Milano. In ambito cameristico si è più volte esibita nella rassegna musicale "I Venerdì del Fortepiano" presso il Castello Sforzesco di Milano, spaziando dal Classicismo Viennese al Belcanto. Ha tenuto concerti presso la Regia "Accademia Filarmonica" di Bologna con musiche di H. Purcell, nella rassegna "Lucca Classical" per il 150˚ della morte di Rossini presso "Villa Bottini", l'Auditorium Lattuada di Milano, e presso il festival Abendmusiken di Pallanza con il Manificat in Re Maggiore di Bach. 

In Teatro ha debuttato il ruolo di Cherubino nelle "Nozze di Figaro" do W.A. Mozart al ridotto del Teatro Giglio di Lucca, Palazzo Pfunner, Castello Pasquini e il ruolo di Ottavia ne "L'incoronazione di Poppea" di G. Monteverdi presso la Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi a Bari. 

Fa parte dell'Ensemble "le Donne della Malibran" un Trio femminile che ripropone in chiave inedita il repertorio di Maria Malibran. 

Maurizio Carnelli, pianoforte

Ha studiato pianoforte, clavicembalo, direzione d'orchestra, composizione con diploma al Conservatorio Verdi di Milano. Solista ed accompagnatore di cantanti, ha collaborato con Alfredo Kraus, Giuseppe Di Stefano, Nicola Martinucci, Stefania Bonfadelli, Paolo Bordogna, Pietro Ballo, Luciana Serra, e Lucia Valentini Terrani, con la quale ha inciso un CD vincitore del premio "CD classica". 

Si è esibito in importanti teatri europei quali La Scala, il Lirico, il Conservatorio di Milano, il Ponchielli di Cremona, il Fraschini di Pavia, il Regio di Torino, l'Olimpico di Roma, Pesaro (Rossini Opera Festival), la Sala Nervi del Vaticano, le sale da congressi di Luzern e Lugano, la sala del Parlamento di Budapest. 

Da qualche anno è particolarmente interessato alle culture asiatiche, ha tenuto masterclass in Giappone e Corea (Korea National University of Arts, Hanyang University, Eahwa University) ed ha tenuto concerti in sale importanti quali Toshi Center Hall, Ginza Oji Hall e Ishibashi Memorial Hall di Tokio, e Seongnam Art Center e Cheongju Art Center in Corea. È presidente di Acitko, Associazione Culturale Italia Korea e docente della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano. 

© 2019 website design by jungmee kim