16 giugno 2019 ore 16:00


Associazione Acitko in collaborazione
con Casa Museo Boschi Di Stefano 

presenta

 

A Piedi Nudi
Omaggio a Rosa Balistreri
 

Duo Ammatte
Alessia Arena, voce
Federica Bianchi pianoforte, percussioni domestiche
Andrea Mancini, testo


Musica canzoni popolari siciliane tratte dal repertorio di Rosa Balistreri
Produzione Associazione Giotto in Musica

Casa Boschi di Stefano

Via Giorgio Jan, 15, 20129 Milano MI

(map)

Prenotazioni: 347 7702522 (whatsapp/sms), a.arena.fi@gmail.com

A Piedi Nudi, piece di teatro canzone omaggio alla Sicilia ed alla sua più grande voce popolare, Rosa Balistreri (1927-90), è l'incontro tra: teatro, musica tradizionale siciliana e musica barocca. Un progetto che musicalmente esplora le importanti connessioni fra la musica popolare con i suoi strumenti poveri domestici e la musica barocca, sul terreno dello stile improvvisativo che le accomuna. Attraverso la musica Rosa, scoperta da Dario Fo, riscattò la sua vita umile e straordinariamente drammatica (violentata dal marito, che poi tento di uccidere, il carcere, il tentato suicidio, una sorella assassinata dal consorte, un padre suicida), urlando le violenze subite. Il CD A Piedi Nudi, RadiciMusic Records, è stato segnalato a Targhe Tenco 2016 per la categoria interpreti di canzoni non proprie, Premio Città di Loano 2015, sezione musica emergente in Dischi dell'anno 2015/Le scelte del Sussidiario, Sussidiario.net


" (...) autentiche artigiane del suono e della voce (...) rimane nell'aria un sentore di antico ed anche di nuovo, come un desiderio non appagato: non resta che riavviare l'ascolto e la sensazione di pacata contemplazione si rinnova (...)" Loris Boehm, Duo Ammatte – A Piedi Nudi, LineaTrad 18/10/15 

 

“(...) facendo di queste canzoni autentiche arie con rispettivi recitativi (...) per farne perle autonome incatalogabili a futura memoria.” Fulvio Paloscia, Balistreri, la cantante in fuga. Anche l'omaggio è irregolare, Music Box La Repubblica 17/09/15

Alessia Arena
www.alessiarena.com

Performer poliedrica, si è diplomata in canto lirico presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze e specializzata in musica barocca con grandi interpreti come Sara Mingardo, Paul Esswood, Guilmette Laurens, avvicinandosi inoltre al teatro presso l’Atelier für physisches Theater di Berlino e stage con: Leonardo Capuano e Daniele Parisi. Ha conseguito cum laude la laurea in architettura presso Università degli Studi di Firenze con una tesi dal titolo: “Il Suono dell'Architettura”. Dal 2012 si dedica alla musica cantautoriale e popolare in qualità di interprete; ha dedicato progetti monografici a: Leo Ferré, Rosa Balistreri con “A Piedi Nudi” (2014) insieme a Federica Bianchi al clavicembalo/pianoforte e percussioni domestiche, Sergio Endrigo e Gianni Rodari con “CantaBestiario” (2016) insieme a Francesco Catalucci alla chitarra, Alda Merini ed al suo periodo trascorso in ospedale psichiatrico con “Alda canta Ancora” (2017) insieme a Francesco Catalucci alla chitarra. Ha collaborato con autori come Alessio Arena (Premio Musicultura 2013) ed Alessandro Hellmann, autore per musica e teatro; attualmente sta lavorando al suo prossimo progetto musicale in collaborazione con il bassista Lorenzo Feliciati. Nel 2016 ha collaborato con la rivista on-line Un'altra music@, diretta dal giornalista Giorgio Pezzana. Nel 2017 la sua necessità di indagare quegli angoli della nostra società ancora oggi tenuti fin troppo al buio la spinge a percorrere nuove strade performative debuttando in teatro con “Io sono Chi”, progetto di teatro canzone da lei ideato e curato, che ha le sue radici nella esigenza artistica da lei svolta presso le RSA nel Chianti e Val di Pesa con regia di Matteo Marsan, testo di Valerio Nardoni in collaborazione con Daniela Morozzi.


Premi e segnalazioni: Premio “Spiga d'Argento” 2017 per il progetto artistico Io sono Chi, Targhe Tenco 2016 selezionata categoria “interprete canzoni non proprie” A Piedi Nudi, Duo Ammatte; Concorso Giancarlo Bigazzi 2016 Premio della Critica; Premio Poggio Bustone 2016 I°classificata; Campus della Musica 2016 Direttore: Claudio Fabi; SuonareFolkest 2016 I° classificato selezioni toscane Internazional Folk Festival; A Piedi Nudi, Duo Ammatte Sussidiario.net Emergenti dell'anno per progetto discografico A Piedi Nudi; Premio Gozzano 2015 Festival Biella per cantautori ed interpreti; I Art 2015 - Artist in Residence progetto SSL_SicilianSoundLandscape 2015, Ass. I Word; Premio Mia Martini 2015 finalista radiofonica; Premio Rivelazione 2014 III° classificato, Festival Sete Sois Sete Luas (Sicilia); Sonata di Mare 2014 rappresentante della Toscana tra Jazz e Folk.

Federica Bianchi

pianoforte & percussioni domestiche 

Federica Bianchi intraprende gli studi pianistici all'età di otto anni, diplomandosi brillantemente sotto la guida della prof.ssa Gea D'Atri. Dal 2001 si accosta alla musica antica e si dedica completamente allo studio del clavicembalo, diplomandosi nel 2005 con lode e menzione d'onore al Conservatorio di Firenze sotto la guida della Prof.ssa A. Conti. Nello stesso anno, presso l'Università degli studi di Firenze, consegue la laurea in Filosofia con massimo dei voti e lode. Si perfeziona in clavicembalo, basso continuo e tastiere storiche con Gordon Murray alla Universitaet fur Musik di Vienna e consegue il Master cum Laude al Conservatorium Van Amsterdam sotto la guida di Bob Van Asperen e Richard Egarr. E' vincitrice di alcuni dei più prestigiosi concorsi internazionali dedicati alla Musica Antica: primo premio e premio speciale della giuria al concorso internazionale di clavicembalo "G.Gambi" di Pesaro, primo premio al “Goettingen Haendel Competition”, premio Weichlain al “Biber International Competition”, terzo premio al concorso europeo di clavicembalo "P. Bernardi" di Bologna. Selezionata come clavicembalista e organista dall' Accademia Barocca Europea d'Ambronay (2008), e dall' EUBO (Orchestra Barocca Europea 2009) ha lavorato con alcuni fra i maggiori interpreti della musica barocca quali P. Mullejan, L.U. Mortensen, E.Onofri, J. Tubery, E. Higginbottom. Ha collaborato e collabora con ensembles quali Il Pomo d'Oro, Le Musiche Nove, L'arte dell'Arco, European Baroque Orchestra, Amsterdam Baroque Orchestra, Spira Mirabilis, Concerto de Cavalieri, La Fonte Musica e con artisti quali Richard Egarr, Vivica Genaux, Max Cencic, Franco Fagioli, Philippe Jarousski, Maurice Steger, Simone Kermes, Rodney Prada, Riccardo Minasi, Karina Gauvin, Gloria Banditelli, Federico Guglielmo, esibendosi come solista e continuista nelle più prestigiose sale da concerto d'Europa, Musikverein Vienna, Konzerthaus Berlin, Melk Barocktage, Haydn Festival Eisenstadt, MAFestival Bruge, Alte Oper Frankfurt, Parigi Salle Gaveaux, Opera Royale Versailles, Wigmore Hall e Barbican Theater London, Auditorium National Madrid, Theatre des Champs -Elysèes Paris ecc. Dal 2012 ha intrapreso un percorso di ricerca sulla musica tardomedievale, approfondendone la prassi storica attraverso lo studio di tastiere quali il clavicymbalum e l'organo gotico. Ha inciso per Sony DHM, Decca, Glossa, Warner e Brilliant Classic.

© 2019 website design by jungmee kim